Psicologia del Futuro - Sviluppi della moderna ricerca sulla coscienza

Special Price 20,40 € Regular Price 24,00 €
In stock
SKU
978-88-97864-67-7
Autore
Stanislav Grof

La ricerca che dimostra con rigore scientifico l'origine transpersonale e perinatale delle fobie, delle dipendenze e delle perversioni degli esseri umani.

In questo libro, Stanislav Grof propone una nuova visione della psiche basata sullo studio degli stati non ordinari di coscienza, quelle condizioni che permettono all’essere umano di rivivere i traumi della propria vita e delle esistenze passate (primo tra tutti il trauma della nascita) e di scioglierli, liberandosi dai disturbi fisici ed emotivi e accedendo alla dimensione transpersonale e cosmica della coscienza.

Grazie a più di mezzo secolo di ricerche con le sostanze psichedeliche (in particolare l'LSD) e con la Respirazione Olotropica, Grof è riuscito a formulare un quadro dettagliato sull’origine delle dipendenze e delle malattie fisiche, analizzandone gli elementi e facendo luce sulle loro cause scatenanti.

In Psicologia del futurolo psichiatra di origine ceca analizza un gran numero di dipendenze, perversioni e fobie che caratterizzano - in misura diversa - la maggior parte degli esseri umani, riconducendole a precise fasi del parto. Secondo Grof, infatti, il venire alla luce non è soltanto un processo meccanico, ma un vero e proprio rito di iniziazione, un viaggio sciamanico durante il quale ci si trova davanti a una serie di prove; queste sono le matrici perinatali (bpm), che rappresentano i momenti chiave di tutto il processo.

Se non affrontate pienamente, tali matrici possono portare allo sviluppo di fobie, perversioni e istinti sadomasochistici, e condizionare l'intera vita della persona. Rivivere la propria nascita è quindi indispensabile per individuare questi blocchi e scioglierli, riscrivendo in questo modo il proprio destino.

La ricerca che dimostra con rigore scientifico l'origine transpersonale e perinatale delle fobie, delle dipendenze e delle perversioni degli esseri umani.

In questo libro, Stanislav Grof propone una nuova visione della psiche basata sullo studio degli stati non ordinari di coscienza, quelle condizioni che permettono all’essere umano di rivivere i traumi della propria vita e delle esistenze passate (primo tra tutti il trauma della nascita) e di scioglierli, liberandosi dai disturbi fisici ed emotivi e accedendo alla dimensione transpersonale e cosmica della coscienza.

Grazie a più di mezzo secolo di ricerche con le sostanze psichedeliche (in particolare l'LSD) e con la Respirazione Olotropica, Grof è riuscito a formulare un quadro dettagliato sull’origine delle dipendenze e delle malattie fisiche, analizzandone gli elementi e facendo luce sulle loro cause scatenanti.

In Psicologia del futurolo psichiatra di origine ceca analizza un gran numero di dipendenze, perversioni e fobie che caratterizzano - in misura diversa - la maggior parte degli esseri umani, riconducendole a precise fasi del parto. Secondo Grof, infatti, il venire alla luce non è soltanto un processo meccanico, ma un vero e proprio rito di iniziazione, un viaggio sciamanico durante il quale ci si trova davanti a una serie di prove; queste sono le matrici perinatali (bpm), che rappresentano i momenti chiave di tutto il processo.

Se non affrontate pienamente, tali matrici possono portare allo sviluppo di fobie, perversioni e istinti sadomasochistici, e condizionare l'intera vita della persona. Rivivere la propria nascita è quindi indispensabile per individuare questi blocchi e scioglierli, riscrivendo in questo modo il proprio destino.

Maggiori informazioni
Autore Stanislav Grof
Pagine 366
offerta /c/o/copertina_psicologia-del-futuro-grof.jpg
Write Your Own Review
You're reviewing:Psicologia del Futuro - Sviluppi della moderna ricerca sulla coscienza