I bilanciamenti sulle braccia e le inversioni - Anatomia delle posizioni

39,00 €
In stock
SKU
978-88-94975-54-3

La serie ‘La scienza dello yoga’ fornisce un approccio metodico per usare la scienza per bilanciare e connettere mente e corpo dello yoga. Questo quarto libro conclude la serie con il bilanciamento sulle braccia e le inversioni, due categorie di posizioni che integrano chiaramente gli opposti nel corpo.
Nella nostra forma bipede, le anche e le estremità inferiori sopportano il peso di tutta la struttura, le più mobili spalle e estremità superiori ci permettono di interagire con il mondo. Nel bilanciamento sulle braccia noi invertiamo questa costruzione, rendendo in questo modo più forti muscoli, ossa e legamenti delle estremità superiori. Da una prospettiva energetica i bilanciamenti sulle braccia stimolano i plessi nervosi associati con il quarto e il quinto Chakra. Praticare queste posizioni con precisione muove gli impulsi nervosi verso l’alto nel corpo sottile. Questo apre la via per un flusso ininterrotto di energia dalle regioni più basse e primordiali del plesso sacrale ai livelli più alti del funzionamento del cervello.
Un simile bilanciamento degli opposti ha luogo con le inversioni. 
Pensate che spendiamo la maggior parte del nostro tempo con la testa posta più in alto del cuore e le estremità inferiori in basso. Le inversioni rovesciano tutto questo, portando la testa sotto il cuore e le estremità inferiori in alto. Tutto questo prepara il corpo per un rilassamento profondo. I bilanciamenti sulle braccia rinvigoriscono e stimolano la mente, le inversioni lo fanno riposare.

La serie ‘La scienza dello yoga’ fornisce un approccio metodico per usare la scienza per bilanciare e connettere mente e corpo dello yoga. Questo quarto libro conclude la serie con il bilanciamento sulle braccia e le inversioni, due categorie di posizioni che integrano chiaramente gli opposti nel corpo.
Nella nostra forma bipede, le anche e le estremità inferiori sopportano il peso di tutta la struttura, le più mobili spalle e estremità superiori ci permettono di interagire con il mondo. Nel bilanciamento sulle braccia noi invertiamo questa costruzione, rendendo in questo modo più forti muscoli, ossa e legamenti delle estremità superiori. Da una prospettiva energetica i bilanciamenti sulle braccia stimolano i plessi nervosi associati con il quarto e il quinto Chakra. Praticare queste posizioni con precisione muove gli impulsi nervosi verso l’alto nel corpo sottile. Questo apre la via per un flusso ininterrotto di energia dalle regioni più basse e primordiali del plesso sacrale ai livelli più alti del funzionamento del cervello.
Un simile bilanciamento degli opposti ha luogo con le inversioni.
Pensate che spendiamo la maggior parte del nostro tempo con la testa posta più in alto del cuore e le estremità inferiori in basso. Le inversioni rovesciano tutto questo, portando la testa sotto il cuore e le estremità inferiori in alto. Tutto questo prepara il corpo per un rilassamento profondo. I bilanciamenti sulle braccia rinvigoriscono e stimolano la mente, le inversioni lo fanno riposare.

Maggiori informazioni
Pagine 224 - formato 15x2
Autore Ray Long
Write Your Own Review
You're reviewing:I bilanciamenti sulle braccia e le inversioni - Anatomia delle posizioni